rimedi della nonna, vita da mamma

Un rimedio naturale contro il raffreddore (sarà vero?)

Mi è sempre piaciuto informarmi su vecchi rimedi popolari per i malanni,

quando ero piccola conservavo un quaderno su cui appuntavo tutti i rimedi “collaudati” quasi fosse l’almanacco della strega ,oggi purtroppo questo famoso almanacco è andato perduto ma fortunatamente internet pone rimedio a tutto..non c’è nulla che non possa essere trovato online!

Ho cercato qua e là un rimedio per il mio malefico raffreddore sperando di non dover fare ricorso a medicinali , per la gola ho usato uno spray alla propoli (quello per bambini,senza alcol)

per il naso che gocciola ho deciso invece di provare questo vecchio rimedio che consiste nel piazzare una cipolla tagliata a metà nell’ambiente in cui si soggiorna,quale momento migliore se non la notte? Ho quindi preso una bella cipolla bianca,l’ho tagliata a metà e l’ho piazzata su di un piattino da tè accanto a me e alla culla del Principe,proprio sul comodino.

Il potere “cattura batteri” della cipolla dovrebbe -secondo uno studio condotto da nonsocchi in nonsoddove- attrarre a se i batteri dall’ambiente circostante aiutandoci a debellare l’influenza ,motivo per il quale non andrebbe mai mangiata una cipolla tagliata precedentemente ,anche se questa è stata tenuta in frigo nell’apposito contenitore ,si rischierebbe infatti di cibarsi di tutti i batteri che la cara amica cipolla ha raccolto nell’attesa di essere mangiata!

Cazzata?

Non saprei,

posso dirvi che in due giorni il raffreddore è diventato talmente lieve da potersi considerare passato!

Soffio il naso un paio di volte al giorno…così come il piccolo Loe -a sua volta contagiato da me- costretto a sopportare l’aspiratore nasale e la soluzione fisiologica ,fortunatamente nonostante il vaccino la febbre non è salita!continuo a monitorarla ma lui dorme beatamente già da un’oretta.

Magari è solo fortuna ma al prossimo raffreddore userò nuovamente questo metodo ! (sempre se il caro marito non mi fa volare le cipolle fuori dal balcone)

Quindi care Mamme…auguri di buona Epifania! E se quest’anno la befana vi ha portato carbone e cipolle….adesso avete un modo in più per consumare le seconde!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...